Bando Inail, contributi e incentivi per la sicurezza, domande entro il 14 marzo 2013

L’Inail concede incentivi alle aziende che vorranno intraprendere percorsi per migliorare la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Lo stanziamento per la Lombardia è pari ad Euro 27.159.637. Le linee principali del bando sono:

Soggetti beneficiari

Micro, piccole e medie imprese.

Progetti ammissibili

Progetti di investimento quali: ristrutturazione o modifica ambienti di lavoro, installazione e/o sostituzione di macchine e dispositivi.

Interventi per la riduzione fattori di rischio quali: sostanze pericolose, rumore, movimentazione manuale dei carichi ecc..

Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, adozione di sistemi gestione salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) di settore previsti da accordi INAIL-Parti sociali. Adozione ed eventuale certificazione di un SGSL, adozione di un modello organizzativo e gestionale ex Dlgs 23/01, adozione di un sistema certificato SA 8000.

Le imprese possono presentare un solo progetto riguardante una sola unità produttiva e una sola tipologia.

Non sono ammissibili le spese per l’acquisto di mezzi di trasporto su strada e simili.

Sono ammissibili le spese per acquisto dei mezzi d’opera installati sui mezzi di trasporto (es: braccio gru); mezzi d’opera che possono andare su strada (es: pale meccaniche) sempre ché il loro acquisto determini un miglioramento delle condizioni di lavoro. Le spese ammesse a contributo devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data del 14 marzo 2013.

Entità e forma del contributo

E’ prevista l’assegnazione di un contributo, in conto capitale, a fondo perduto, pari al 50% sul totale dell’investimento, al netto dell’IVA. Il contributo massimo è pari ad € 100.000. Il contributo minimo è pari ad € 5.000.

Presentazione domande

Le domande devono essere presentate in modalità telematica entro le ore 18.00 del 14 marzo 2013. Le imprese socie che hanno necessità di maggiori informazioni possono rivolgersi all’Ufficio Segreteria della sede (0342.514343) e previo appuntamento fissare un incontro (termine massimo il 7 marzo) per una prima valutazione gratuita delle proprie esigenze. Dopo questa prima consulenza sarà possibile valutare la predisposizione della domanda.

Tag: , ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.
Informativa sulla Privacy

CONTATTI