Bando per l’assegnazione di contributi per l’installazione di dispositivi antiparticolato su mezzi d’opera a motore ad accensione spontanea (diesel) utilizzati in ambito di cantiere


20 gennaio 2012

E’ stato pubblicato il bando con la nuova misura di incentivazione all’installazione di dispositivi antiparticolato su mezzi d’opera diesel utilizzati in ambito di cantiere

Con delibera n. 2604 del 30 novembre 2011 la Giunta ha approvato la nuova misura di incentivazione alla installazione di dispositivi antiparticolato su mezzi d’opera diesel utilizzati in ambito di cantiere, attuata con bando approvato con decreto D.G. n. 18 del 5 gennaio 2012.

Potranno accedervi le imprese individuali o societarie aventi sede legale o operativa in Regione Lombardia che abbiano in proprietà mezzi d’opera diesel, aventi una potenza installata maggiore di 37 KWatt e anno di costruzione successivo al 1990, operanti all’interno di cantieri autorizzati localizzati in Comuni appartenenti agli agglomerati di Milano, Brescia e Bergamo con l’aggiunta dei capoluoghi di provincia della bassa pianura (Pavia, Lodi, Cremona e Mantova) e relativi Comuni di cintura appartenenti alla zona A, come individuati dalla d.G.R. 30 novembre 2011 n. 2605 o in Comuni non ricadenti nelle medesime zone sopra individuate che abbiano aderito al protocollo volontario relativo all’adozione delle misure regionali di risanamento della qualità dell’aria di cui alla d.G.R. 11 giugno 2009 n. 9595, e riportati nell’Allegato 1 al presente bando.

L’attività economica svolta dall’impresa deve appartenere alla Sezione F “Costruzioni” della classificazione ATECO 2007.

Sono ammessi a contributo l’acquisto con relativa installazione di dispositivi antiparticolato omologati secondo il decreto del Ministero dei Trasporti n. 39 del 25 gennaio 2008.

Il contributo per singola impresa può essere richiesto fino ad un massimo di cinque mezzi, aventi le caratteristiche sopra individuate, di proprietà al medesimo soggetto.

Sono destinate all’iniziativa risorse finanziarie per € 2.000.000.
L’entità del contributo è pari al 75% dei costi d’investimento ritenuti ammissibili (acquisto con relativa installazione come riportato nella specifica fattura).
Il contributo non può in ogni caso superare i seguenti importi:

  • € 4.000 a filtro, per mezzi di potenza P (Kwatt): 37 KW < P < 75 KW
  • € 4.500 a filtro, per mezzi di potenza P (Kwatt): 75 KW < P < 130 KW
  • € 5.000 a filtro, per mezzi di potenza P (Kwatt): P > 130 KW

Per le imprese il contributo viene rilasciato ai sensi del Regolamento n. 1998/2006/CE sugli aiuti di importanza minore (“de minimis”) ed in particolare degli artt. 1, 2 e 3 del medesimo Regolamento.

Le domande di accesso al bando potranno pertanto essere inviate, presso la sede di Automobile Club Milano (ACM), a partire dal giorno 16 gennaio 2012 e potranno essere accolte fino al giorno 15 aprile 2012 compreso, termine di operatività del bando.

Scarica l’Allegato 1 , l’Allegato 2 e l’Allegato 3 del bando.

Per accedere al bando occorre stampare l’Allegato 2 , compilarlo in carattere stampato maiuscolo e trasmetterlo secondo le procedure previste dal medesimo bando.

Comments

Comments are closed.



  • Tesseramento 2017

  • Bandi e contributi aperti



  • Convenzioni e consulenze






  • Video






Confartigianato Confartigianato Lombardia Provincia di Sondrio Regione Lombardia Valtellina PFPValtellina
Unione Artigiani della Provincia di Sondrio - Confartigianato Imprese Sondrio Largo dell’artigianato, 1 23100 Sondrio - Telefono 0342.514343 Fax 0342/514316 - Codice fiscale 80003370147 Partita Iva 00582080149