Cassa Integrazione in deroga 2013: nuovo finanziamento

E’ stato firmato il 13 dicembre, anche grazie all’impegno e alla decisiva azione di rappresentanza promossa da Confartigianato Imprese, l’accordo tra Regione Lombardia e le parti sociali che rifinanzia fino al 30 giugno 2013 la cassa integrazione in deroga.

Questo strumento necessario a sostenere la crisi occupazionale che continua ad investire le piccole e medie imprese, non interessa solo le imprese artigiane, ma anche altri comparti e professionalità, per i quali la legge non prevede la cassa integrazione ordinaria e straordinaria. Compresi, ad esempio, i lavoratori apprendisti nelle aziende industriali.

Il nuovo accordo, con il quale si rifinanzia per il primo semestre 2013 la cassa integrazione in deroga, prevede alcune novità: si responsabilizzano sempre più le imprese e i lavoratori nell’uso della cassa.

Coloro che hanno già presentato negli anni precedenti richieste di cassa in deroga, infatti, potranno ora utilizzarla con limitazioni, per questo è importante fare un’attenta valutazione, caso per caso, in base alla situazione aziendale.

Anche per questo primo semestre sono previsti due tipi di accordi sindacali:

  • accordo di tipo A: “a consumo”, in caso di crisi momentanea che prevede un monte ore pro-capite di 500 ore rinnovabile una sola volta (in presenza di determinate condizioni);
  • accordo di tipo B: accordo di durata massima di 6 mesi, rinnovabile una sola volta (in presenza di determinate condizioni) e può prevedere esuberi nell’accordo sindacale.

Per entrambi gli accordi è l’obbligatorio per il lavoratore effettuare corsi di formazione, attraverso gli enti accreditati per i servizi al lavoro.

Ricordiamo che per aver diritto alla cassa integrazione in deroga, i lavoratori devono avere una anzianità di servizio aziendale di almeno 90 giorni presso l’azienda.

Anche quest’anno, come in passato, Confartigianato Imprese Sondrio offre gratuitamente a tutte le imprese sia la consulenza che l’attivazione della procedura sindacale per la firma del verbale di accordo.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare, all’ufficio sindacale della sede, la dott.ssa Roberta Zironi.

Tag: ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.
Informativa sulla Privacy

CONTATTI