Confartigianato Trasporti, SISTRI: un malato terminale

“Che il SISTRI sia un malato grave è riscontrabile da chiunque, che la malattia sia terminale dipende dall’onestà intellettuale di chi ne e’ responsabile”, così Amedeo Genedani Presidente di Confartigianato Trasporti in una nota diffusa alla stampa all’indomani delle dichiarazioni del Ministro Galletti, il quale ha annunciato una nuova gara europea da bandire a giugno 2015 per sostituire l’attuale sistema di tracciabilità dei rifiuti.

Continua Genedani: “L’accanimento terapeutico sul SISTRI non ha nessun senso, è sbagliato, non è amato dalle imprese e ha creato innumerevoli problemi a tutti gli operatori che hanno cercato di interagire con il sistema, per cui ci vuole chiarezza e coraggio”.

Il Presidente Genedani ricorda che il Ministero dovrebbe sospendere il SISTRI fino a data da destinarsi, ovvero fino alla nascita di un nuovo sistema di tracciabilità di rifiuti garante del rispetto dell’ambiente, ma anche del rispetto delle imprese e dei cittadini.

“Il Ministero mantenga operativo l’attuale sistema cartaceo, convochi le associazioni di categoria e faccia punto e a capo – continua Amedeo Genedani – Confartigianato Trasporti saprà contribuire a costruire un nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti con senso di responsabilità e nell’interesse generale comune”.

Tag: ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.
Informativa sulla Privacy

CONTATTI