Del Boca Confartigianato Trasporti:’Direttiva su Eurovignette penalizza autotrasportatori’

Il Presidente di Confartigianato Trasporti Francesco Del Boca sottolinea il grave impatto sugli autotrasportatori derivante dall’applicazione del nuovo testo della direttiva sulla tassazione dei veicoli commerciali pesanti per l’utilizzo di determinate infrastrutture, la cosiddetta ‘Eurovignette III’.

Il voto sulla direttiva è in calendario per domani durante la riunione plenaria del Parlamento Europeo a Strasburgo.

Gli aspetti contestati dal Presidente Del Boca riguardano le misure sulla congestione e sulla destinazione dei proventi della tassazione.

Francesco Del Boca

Secondo Del Boca “le risorse dei maggiori pedaggi dovrebbero essere obbligatoriamente destinate al settore del trasporto stradale con l’obiettivo di rendere l’autotrasporto più sostenibile ed efficiente, ad esempio attraverso investimenti ‘verdi’ o in nuove tecnologie, particolarmente importanti per le piccole e medie imprese che spesso non sono in grado di sostenere da sole gli oneri imposti dalle normative tecniche ed ambientali”.

Il testo che verrà votato domani a Strasburgo concede invece agli Stati membri  la facoltà di decidere se utilizzare o meno gli introiti per ridurre l’impatto dei costi esterni (inquinamento, rumore, congestione) con investimenti nell’autotrasporto. “Siamo di fronte – ha aggiunto Del Boca – al tentativo di introdurre una nuova tassa addizionale sulle aziende, con il solo fine di ‘fare cassa’ al di là delle dichiarate motivazioni ambientali”.

Inoltre, il Presidente di Confartigianato Trasporti non condivide l’impostazione secondo la quale nessun costo esterno ricade sugli utilizzatori delle infrastrutture. “Un’impresa di autotrasporto – fa rilevare De Boca – già oggi subisce gli ulteriori costi (carburante, ritardi nelle consegne, incidenti) derivanti dal blocco del traffico”.

Inoltre, Del Boca considera discriminatoria la circostanza che solo i trasportatori siano inclusi nel nuovo sistema di tassazione, con esclusione degli altri utenti della strada”.

Tag: ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.
Informativa sulla Privacy

CONTATTI