Donata al Santo Padre la statua in serpentino della Beata Vergine

È stata collocata nei giardini della Villa Pontificia di Castel Gandolfo la statua in serpentino, rappresentante la Beata Maria Vergine, donata mercoledì 29 settembre anniversario dell’apparizione della Beata Vergine di Tirano, al Santo Padre dalla famiglia Cabello di Chiuro.

L’opera, alta quasi due metri e dal peso di 9 quintali, è stata realizzata dal noto scultore Roberto Bricalli nei laboratori della Serpentino e Graniti di Chiuro specializzata nella segagione, nelle finiture e nella realizzazione di rivestimenti in serpentino per stufe, arte funeraria, lapidi a spacco e piastre.
Presenti alla donazione, oltre alla famiglia Cabello, il Prefetto di Sondrio Erminia Rosa Cesari, il presidente della Camera di Commercio, Emanuele Bertolini, il Segretario Marco Bonat, il presidente della Banca Popolare di Sondrio Piero Melazzini, il vice direttore Mario Erba, Francesco Guicciardi già presidente della Fondazione Creval, il vice presidente della Provincia, Costantino Tornadù, Tiziano Maffezzini presidente della Comunità Montana di Sondrio e Sindaco di Chiuro, Marco Negrini in rappresentanza dell’Unione dei Comuni della Valmalenco e naturalmente lo scultore Roberto Bricalli.
«Il Santo Padre ha fatto un riconoscimento importante all’imprenditoria della provincia e a tutta la comunità valtellinese – ha dichiarato Laura Lenatti Cabello – la statua, collocata nei giardini della bellissima villa, rappresenterà per sempre la nostra terra».
Nell’occasione è stata consegnato al Santo Padre anche una serigrafia raffigurante la basilica di Tirano che racchiude l’invito a raggiungere la provincia di Sondrio per una visita pastorale ai Valtellinesi e Valchiavennaschi.

L’Unione Artigiani esprime il più vivo apprezzamento per il significativo gesto che i titolari dell’impresa Serpentino e Graniti, da sempre nostra associata, hanno voluto compiere offrendo a Papa Benedetto XVI questa statua, valorizzando nel contempo la pietra e le capacità imprenditoriali del nostro territorio.

ARTIGIANO OTTOBRE

Tag: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.
Informativa sulla Privacy

CONTATTI