Garanzia Giovani: il bonus per le imprese che assumono

E’ disponibile il “bonus occupazione” previsto nell’ambito del Piano Garanzia Giovani per le imprese che assumo giovani di età compresa fra 16 e 29 anni.

Il Ministero del Lavoro ha infatti pubblicato il Decreto n. 1709 dell’8/08/2014   e l’Inps ha fornito, con la circolare 118/2014 le prime indicazioni operative per i datori di lavoro interessati.

L’incentivo è rivolto ai datori di lavoro privati che, senza esservi tenuti, assumano, a partiredal 3 ottobre 2014 (giorno successivo a quello di pubblicazione del Decreto) e fino al 30 giugno 2017, giovani registrati al Programma “Garanzia Giovani”, con le seguenti caratteristiche:età compresa tra i 16 ed i 29 anniche abbiano assolto l’obbligo scolastico, se minorenninon occupati né inseriti in un percorso di studio o di formazione.Ai fini dell’applicazione dell’incentivo, l’INPS specifica che, al momento dell’assunzione, è necessario che il giovane abbia compiuto almeno 16 anni.

Dopo la registrazione è inoltre necessario che il giovane si trovi nella condizione di “NEET”, cioè non inserito in un percorso di studi, non occupato – ai sensi del D. Lgs 181/2000 – né inserito in un percorso di formazione (in conformità con quanto previsto dall’art. 16 del Regolamento (UE) 1304/13), condizione che deve sussistere anche nel momento dell’assunzione.

L’incentivo è riconosciuto nelle ipotesi di:contratto a tempo indeterminato, anche in somministrazione;contratto a tempo determinato, anche in somministrazione, la cui durata sia inizialmente prevista per un periodo pari o superiore a 6 mesi;contratto a tempo determinato, anche in somministrazione, la cui durata sia inizialmente prevista per un periodo pari o superiore a 12 mesi;lavoro a tempo parziale con orario pari o superiore al 60% dell’orario normale di lavoro;assunzione del socio lavoratore di cooperativa con contratto di lavoro subordinato.Sono, al contrario, esclusi dal beneficio i rapporti di apprendistato, lavoro domestico, intermittente, ripartito e accessorio.

L’importo del bonus, che verrà erogato mediante conguaglio sulle denunce contributive, varia in funzione del tipo di assunzione e della classe di profilazione (operata dai Centri per l’impiego) del giovane ammesso al programma:

Classe di profilazione del giovane
BASSA MEDIA ALTA MOLTO ALTA
Assunzione a tempo determinato (anche in somministrazione) di durata superiore o uguale a 6 mesi € 1.500 € 2.000
Assunzione a tempo determinato (anche in somministrazione) di durata superiore o uguale a 12 mesi € 3.000 € 4.000
Assunzione a tempo indeterminato (anche in somministrazione) € 1.500 € 3.000 € 4.500 € 6.000

Ai fini dell’ammissione all’incentivo, i datori di lavoro interessati devono inoltrare istanza preliminare di ammissione all’INPS, avvalendosi esclusivamente del modulo on line.Il beneficio è autorizzato secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda preliminare: tuttavia, per le assunzioni effettuate prima del rilascio del modulo telematico, l’INPS autorizza il beneficio secondo l’ordine di decorrenza dell’assunzione.

Tag: , ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.
Informativa sulla Privacy

CONTATTI