Indennità licenziamento: modifiche 2016


26 gennaio 2016

È in vigore dal 1° gennaio 2013 il ticket sul licenziamento introdotto dalla riforma del lavoro dell’ex ministro Fornero, la legge n. 92 del 2012. Destinato a finanziare le nuove indennità di disoccupazione, ASPI e mini ASPI, il ticket o tassa sul licenziamento è un contributo dovuto dal datore di lavoro nei casi di interruzione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

L’art. 2, comma 31 della L. n. 92/2012 stabilisce che “nei casi di interruzione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per le causali che, indipendentemente dal requisito contributivo, darebbero diritto all’ASPI, intervenuti a decorrere dal 1° gennaio 2013, è dovuta, a carico del datore di lavoro, una somma pari al 41 per cento del massimale mensile di ASPI per ogni dodici mesi di anzianità aziendale negli ultimi tre anni. Nel computo dell’anzianità aziendale sono compresi i periodi di lavoro con contratto diverso da quello a tempo indeterminato, se il rapporto è proseguito senza soluzione di continuità

Il ticket si applica quindi in tutti i casi di licenziamento di dipendenti a tempo indeterminato intervenuti dal 1°gennaio 2013 per motivi che darebbero diritto all’ASPI, indipendentemente dal requisito contributivo. La tassa comunque va pagata anche nel caso in cui un lavoratore licenziato, per qualsiasi motivo, pur avendo maturato il diritto all’ASPI non la percepisca.

La normativa prevedeva l’esonero del versamento fino al 31/12/2015 per alcune casistiche.

Pertanto dal 1 gennaio 2016 il “ticket licenziamento” va versato anche :

  • cambi di appalto con riassunzione del lavoratore da parte del nuovo soggetti appaltatore
  • interruzione di rapporto di lavoro a tempo indeterminato, nel settore delle costruzioni edili, per completamento delle attività e chiusura del cantiere. 

Comments

Comments are closed.



  • Tesseramento 2017

  • Bandi e contributi aperti



  • Convenzioni e consulenze






  • Video






Confartigianato Confartigianato Lombardia Provincia di Sondrio Regione Lombardia Valtellina
Unione Artigiani della Provincia di Sondrio - Confartigianato Imprese Sondrio Largo dell’artigianato, 1 23100 Sondrio - Telefono 0342.514343 Fax 0342/514316 - Codice fiscale 80003370147 Partita Iva 00582080149