La valutazione del rischio da stress lavoro correlato slitta a fine anno

Il Parlamento ha convertito definitivamente in legge il Decreto – Legge 31 maggio 2010 n°78, recante misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica.

Il provvedimento contiene, all’art. 8, comma 12, un’importante disposizione concernente la sicurezza sul lavoro: il differimento per tutti i datori di lavoro, pubblici e privati, al 31 dicembre 2010 del termine entro il quale effettuare la valutazione del rischio stress – lavoro correlato (art. 28, comma 1 bis, del Decreto Legislativo 81/2008 – Testo Unico Salute e Sicurezza sul Lavoro).

Si ricorda come tale termine era originariamente stato fissato al 1° agosto 2010. Il differimento costituisce, quindi, un importante risultato per le imprese le quali hanno più tempo per predisporre le misure necessarie. Nel frattempo, le parti sociali, nell’ambito della Commissione Consultiva Permanente per la Sicurezza sul Lavoro, dovranno elaborare indicazioni operative condivise per effettuare la valutazione del rischio stress lavoro – correlato.

Maggiori informazioni sull’effettuazione di tale valutazione possono essere richieste alla nostra società partecipata Free Work Servizi srl Tel 0342 217646.

Tag: ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.
Informativa sulla Privacy

CONTATTI