Manovra correttiva: ridotta dal 10 al 4% la ritenuta sui bonifici


12 luglio 2011

E’ approdata nella Gazzetta Ufficiale del 6 luglio la manovra economica 2011 (Decreto Legge n. 98 del 06/07/2011) e con essa la norma che interviene riducendo dal 10% al 4% la ritenuta sui bonifici versati alle imprese che hanno svolto lavori incentivati con le detrazioni fiscali del 36% (ristrutturazione edilizia) e del 55% (risparmio energetico).

Tale misura era stata più volte sollecitata da ANAEPA-Confartigianato e dalle altre associazioni di categoria, visto e considerato come la ritenuta del 10% si era tradotta unicamente in una minor disponibilità monetaria per le imprese, che andava ad aggiungersi alle già ingenti problematiche finanziarie legate all’attuale congiuntura economica negativa.

L’aliquota del 10% era stata introdotta con il decreto legge 78/2010 “Misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e la competitività economica”, che con l’art. 25 imponeva a partire dal 1 luglio 2010 a banche e poste italiane di operare una ritenuta sulle somme versate tramite bonifico dai soggetti che effettuano lavori di ristrutturazione e riqualificazione energetica beneficiando degli incentivi fiscali. Di fatto si istituisce una ulteriore anticipazione del prelievo che, peraltro calcolato sui ricavi anziché sul reddito, sommandosi ai normali acconti di imposta già versati, determina un incremento delle posizioni a credito.

R.ETE. Imprese Italia, pertanto, a nome delle organizzazioni rappresentate (Confartigianato, Casartigiani, Cna, Confcommercio, Confesercenti), si era mobilitata inviando una lettera al ministro dell’Economia, Giulio Tremonti e chiedendo il superamento la norma o quantomeno, che venisse ridotta in maniera consistente la percentuale della ritenuta applicata, cosa che alla fine è avvenuta con la soddisfazione di tutte le associazioni del settore.

Comments

Comments are closed.



  • Tesseramento 2017

  • Bandi e contributi aperti



  • Convenzioni e consulenze






  • Video






Confartigianato Confartigianato Lombardia Provincia di Sondrio Regione Lombardia Valtellina
Unione Artigiani della Provincia di Sondrio - Confartigianato Imprese Sondrio Largo dell’artigianato, 1 23100 Sondrio - Telefono 0342.514343 Fax 0342/514316 - Codice fiscale 80003370147 Partita Iva 00582080149