New Fashion & Design – Incentivi per le Start up nel settore moda e design

D.g.r. 15 luglio 2019 Approvazione criteri

Con Deliberazione XI/1914 del 15 luglio 2019, pubblicata sul BURL Serie Ordinaria n. 30 del 22 luglio, Regione Lombardia ha approvato i criteri relativi alla misura “New Fashion & Design – Incentivi per le Start up del settore moda e design”.

Con una dotazione finanziaria di 1 Milione di Euro, con la presente misura, si intende sostenere le start up del settore moda e design che hanno effettuato investimenti in impianti, macchinari ed attrezzature per consolidare la propria attività, nonché acquisito servizi finalizzati alla promozione, alla digitalizzazione e all’incubazione/accelerazione.

Sono destinatari dell’intervento le MPMI lombarde costituite da non più di 48 mesi alla data di pubblicazione del bando e rientranti nei seguenti codici ATECO 2007:

  • C13 – Industrie tessili;
  • C14 – Confezione di articoli di abbigliamento; confezione di articoli in pelle e pelliccia;
  • C15 – Fabbricazione di articoli in pelle e simili;
  • C16 – Industria del legno e dei prodotti in legno e sughero, esclusi i mobili; fabbricazione di articoli in paglia e materiali da intreccio;
  • C23 – Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi;
  • C27 – Fabbricazione di apparecchiature elettriche ed apparecchiature per uso domestico non elettriche;
  • C31 – Fabbricazione di mobili;
  • C32.1 – Fabbricazione di gioielleria, bigiotteria e articoli connessi; lavorazione delle pietre preziose;
  • C32.50.4 – Fabbricazione di lenti oftalmiche;
  • C32.50.5 – Fabbricazione di armature per occhiali di qualsiasi tipo; montatura in serie di occhiali comuni.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto, concesso in regime “de minimis”, pari al 40% delle spese ammissibili, nella misura massima di € 30.000,00= e con investimento minimo fissato in € 15.000,00=. L’agevolazione verrà erogata in un’unica soluzione, a conclusione dell’intervento previa presentazione della documentazione di rendicontazione.

Sono ammessi a finanziamento le spese sostenute dal 1 gennaio 2019 (comprovati dall’emissione della fattura) alla data di apertura dello sportello, e relative alle seguenti linee di intervento:

  • Linea A:
    • ammodernamento della sede dell’impresa;
    • potenziamento delle strumentazioni e dotazioni tecnologiche al fine di rendere le start up più competitive nel settore di riferimento.
  • Linea B:
    • Servizi finalizzati alla promozione e al marketing;
    • Servizi finalizzati alla digitalizzazione dei processi e dei canali di vendita;
    • Servizi di incubazione ed accelerazione.

Ogni impresa potrà presentare al massimo una domanda a valere su ciascuna delle suddette linee.

L’istruttoria delle domande, che sarà a sportello, prevede una fase di pre-qualifica finalizzata alla verifica dei requisiti di ammissibilità e, solo qualora l’ammontare delle domande ammissibili superi la disponibilità del bando, si procederà ad una fase successiva di sorteggio.

Il bando, in pubblicazione entro le prossime settimane, sarà attivo dalla metà del mese di settembre.

Tag: , ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Confartigianato Imprese Sondrio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 80003370147 - P.IVA 00582080149 
PEC: confartigianatoimpresesondrio@legalmail.it
Informativa sulla Privacy

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.

CONTATTI