“Per il lavoro di domani: lavorare in sicurezza, una sfida possibile”


26 ottobre 2016

Incontro di presentazione – Sondrio, 26 ottobre

Si è tenuto nella mattinata odierna presso la sede di Confartigianato Imprese Sondrio l’incontro di presentazione del progetto “Per il lavoro di domani: lavorare in sicurezza, una sfida possibile” proposto agli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore della provincia per l’anno scolastico 2016/2017. Nel corso dell’incontro sono stati illustrati ai Dirigenti scolastici e alle autorità intervenute le novità introdotte quest’anno grazie alla presenza di nuovi partner pubblici e privati. I contenuti sono stati illustrati dal Presidente amil-26-10-16_1dell’Anmil Sondrio Emilio Giacomelli, dal Presidente di Confartigianato Sondrio Gionni Gritti e da Mauro Maranga a nome dei partner privati alla presenza dell’Ing. Domenico Longobardi dell’Ufficio Scolastico Provinciale, del Presidente dell’Anmil Regionale Luigi Feliciani e dal Presidente del BIM Carla Cioccarelli. La sezione sondriese dell’Anmil e Confartigianato Imprese Sondrio, con la preziosa condivisione dell’Ufficio Scolastico Provinciale, alla luce degli ottimi risultati avuti nel corso del passato anno scolastico, illustrati in occasione della 71^ Assemblea Generale dell’associazione il 14 maggio scorso, intendono rinnovare il proprio impegno verso i giovani e la cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro. Il prosieguo del Progetto, illustrato nel corso della mattinata, prevede quest’anno una formula rinnovata e rafforzata dall’ingresso di nuovi partners privati ; oltre a Mauro Maranga anmil-26-10-16_2(Global System), Chiara Parmiani (Parmiani Noleggi) già attivi nell’anno scolastico 2015/2016 hanno aderito e sosterranno il progetto anche Francesco Pirruccio (Valrisk) e l’Ing. Claudio Bellotti (professionista del mondo della sicurezza).

All’incontro di presentazione hanno preso parte diversi artigiani e numerosi associati volontari dell’Anmil che ogni anno partecipano agli incontri nelle scuole come testimonial.

I destinatari del Progetto saranno gli studenti delle classi 3^, 4^ e 5^ degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore  con sede in Provincia di Sondrio con proposte adeguate all’anno scolastico in corso ma sempre improntate alla crescita concreta della “cultura della prevenzione e della sicurezza”.  Il progetto che fin dall’inizio ha potuto contare sul patrocinio e sul sostegno dell’Amministrazione Provinciale e del BIM quest’anno può contare anche sul Contributo della Fondazione Pro Valtellina che ha premiato tale progetto nell’ambito del Secondo bando 2016 “Servizi alla persona”. Le attività si svolgeranno in parte secondo le modalità già sperimentate ed apprezzate nelle precedenti edizioni: saranno organizzati infatti degli incontri in ciascun Istituto con testimonianze dirette di chi ha subito infortuni sui luoghi di lavoro e di chi ogni giorno è impegnato nell’individuazione delle misure più idonee a  tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori.

La seconda fase prevede la contestuale realizzazione di un “concorso di idee” con l’obiettivo di far riflettere e stimolare in prima persona gli alunni che saranno invitati a sviluppare il tema della “tutela della sicurezza e della salute” attraverso un elaborato a loro scelta. Alla premiazione delle prime tre classi vincitrici seguirà la presentazione degli elaborati nell’ambito di una manifestazione pubblica dedicata alla “Cultura della prevenzione e della sicurezza”. La valutazione degli elaborati e l’aggiudicazione dei premi sarà affidata ad una “Commissione” formata dai proponenti, dagli enti sostenitori e da un rappresentante dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

Comments

Leave a Reply






  • Tesseramento 2017

  • Bandi e contributi aperti



  • Convenzioni e consulenze






  • Video






Confartigianato Confartigianato Lombardia Provincia di Sondrio Regione Lombardia Valtellina
Unione Artigiani della Provincia di Sondrio - Confartigianato Imprese Sondrio Largo dell’artigianato, 1 23100 Sondrio - Telefono 0342.514343 Fax 0342/514316 - Codice fiscale 80003370147 Partita Iva 00582080149