Progetto Start per lavoratori in difficoltà e neolaureati: il 13 aprile la presentazione a Sondrio

Opportunità per i senza lavoro che vogliono mettersi in proprio: con il progetto Start servizi gratuiti e contributi a fondo perso  

Disoccupati, cassintegrati, lavoratori in mobilità ma anche giovani neolaureati sono i protagonisti del Progetto Start, promosso e finanziato da Regione Lombardia, Ministero della Gioventù e Camere di Commercio della Lombardia, che l’Ente camerale sondriese presenterà martedì 13 aprile, dalle ore 10 alle 12, presso la Sala Consiliare, al terzo piano della sede in via Piazzi, nel capoluogo. Stimolati dagli ottimi risultati ottenuti dai percorsi di accompagnamento verso la creazione d’impresa, gli Enti promotori hanno sviluppato un progetto riservato a coloro i quali non hanno un lavoro ma competenze e ambizioni per avviare un’attività in proprio.  

Un’esigenza sempre più sentita in un periodo di crisi qual è quello che stiamo attraversando che spinge chi non trova sbocchi occupazionali a valutare l’opportunità di mettersi in proprio, ma anche un’occasione per far fruttare l’esperienza e le conoscenze acquisite nel precedente percorso lavorativo. Investire su se stessi può essere la scelta vincente, soprattutto quando si può contare su supporto e assistenza nelle fasi più delicate. I  nuovi imprenditori, infatti, non verranno lasciati soli ma saranno seguiti passo dopo passo: una garanzia ulteriore per la concretizzazione dell’idea imprenditoriale.  

Creare un’impresa può essere un sogno da realizzare, può rappresentare un’alternativa professionale e può diventare un’opportunità concreta per costruire il proprio futuro. Ma, per essere solida e per crescere forte, un’impresa deve nascere su buone basi: un’idea precisa, giuste competenze, un’analisi puntuale di rischi e opportunità, disponibilità di risorse economiche. Il progetto Start si concentra su tutti questi aspetti attraverso un percorso che prevede diverse tappe: orientamento, formazione,  

Emanuele Bertolini

 assistenza, contributi a fondo perduto, accompagnamento. Tutti servizi completamente gratuiti messi a disposizione dalla Camera di Commercio di Sondrio sul territorio di Valtellina e Valchiavenna con una particolare attenzione riservata ai giovani laureandi e laureati con meno di 30 anni che potranno contare su strumenti ulteriori e potenziati.  

“Il progetto è stato lanciato a livello del contesto lombardo che presenta il più alto tasso di dinamismo imprenditoriale in Europa – spiega il Presidente Emanuele Bertolini –, ma anche nella nostra piccola provincia i dati sulle nuove imprese sono confortanti. Soltanto nei primi due mesi del 2010 le nuove iscrizioni sono state 199: esiste, dunque, una propensione ad avviare imprese. L’attività imprenditoriale, soprattutto per coloro i quali non hanno un’occupazione, diventa un’alternativa interessante, ma l’avvio d’impresa presenta notevoli difficoltà che, spesso, scoraggiano gli interessati. Con questi strumenti intendiamo stimolare la nascita di nuove imprese: è un aiuto concreto che interviene proprio sugli aspetti più problematici perciò confidiamo che siano in molti ad usufruirne. Come Ente camerale crediamo in questo progetto e per questo abbiamo stanziato 72 mila euro, 30 dei quali destinati ai contributi a fondo perduto”.  

La prima tappa è rappresentata dai seminari di orientamento durante i quali gli aspiranti imprenditori potranno definire la loro idea e contestualizzarla, successivamente parteciperanno a corsi di formazione che consentiranno loro di elaborare un vero e proprio progetto imprenditoriale. Potranno quindi contare sull’assistenza personalizzata per la stesura del business plan e accedere ai contributi a fondo perduto.  

Sono infine previste azioni successive con affiancamento nella gestione e consulenza specialistica per i primi due anni di vita dell’impresa riservate alle sole imprese giovanili. L’apertura del bando è prevista a partire dal 12 aprile, mentre il seminario di orientamento si svolgerà il 4 maggio e i corsi formativi e l’assistenza verranno attivati nella seconda metà del mese. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet dedicato all’iniziativa www.start.lombardia.it e per i chiarimenti è possibile rivolgersi alla Camera di Commercio di Sondrio: 0342527203-226-236 – promozione@so.camcom.it.

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Confartigianato Imprese Sondrio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 80003370147 - P.IVA 00582080149 
PEC: confartigianatoimpresesondrio@legalmail.it
Informativa sulla Privacy

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.

CONTATTI