Programma ERGON ‘Bando per la creazione di aggregazioni di imprese’, domande entro il 18 gennaio

Regione Lombardia, il Ministero dello Sviluppo Economico e il Sistema delle Camere di Commercio lombarde, con il Programma ERGON, intendono dare attuazione agli obiettivi della LR 1/2007 con riferimento al tema dello sviluppo delle aggregazioni in forma stabile tra imprese come fattore di competitività del sistema economico lombardo.

Con una dotazione finanziaria di 18,5 milioni di euro il bando si propone di sostenere il sistema delle micro, piccole e medie imprese lombarde, favorendo, attraverso la creazione di nuove aggregazioni stabili di imprese nonché il consolidamento, lo sviluppo e la stabilizzazione delle aggregazioni esistenti, l’aumento di  competitività delle  stesse.

Soggetti Beneficiari  dell’intervento sono le micro, piccole e medie imprese appartenenti ai seguenti settori:

  • artigianato, industria e cooperazione, limitatamente alle classificazioni ISTAT ATECO 2007 – primarie o secondarie di cui alle lettere C ed F (attività manifatturiere e costruzioni);
  • servizi, limitatamente alle classificazioni ISTAT ATECO 2007 – primarie o secondarie – e indicate nel bando allegato.

Finalità del bando

Definire e realizzare attività e servizi, diretti a sostenere il sistema delle micro, piccole e medie imprese lombarde e favorire, tramite il processo di aggregazione delle imprese in rete, l’aumento di competitività sul mercato. Realizzazione di attività e servizi, diretti a sostenere il sistema delle micro, piccole e medie imprese lombarde, favorendo la creazione di nuove aggregazioni stabili di imprese e il consolidamento, lo sviluppo e la stabilizzazione delle aggregazioni esistenti.

Interventi ammissibili

I progetti devono favorire quei processi di specializzazione produttiva e/o di erogazione di servizio che possono aumentare la competitività sul mercato delle imprese aggregate unendo capacità, competenze e risorse attraverso:

  • sviluppo e miglioramento di funzioni condivise dall’aggregazione e finalizzate all’aumento dell’efficienza e della produttività e/o all’ampliamento della capacità produttiva;
  • attività di servizio comuni per l’innovazione di prodotto e/o di processo delle imprese;
  • valorizzazione sistemi di gestione della qualità, siano questi formalizzati in standard riconosciuti (p.e. ISO 9000, ISO 14000, etc.), oppure declinati in politiche aziendali;
  • sviluppo di prodotti e/o di servizi che consentano l’ampliamento del mercato e dei canali distributivi, anche attraverso la creazione e promozione di un “marchio di rete”;
  • creazione e/o consolidamento dei marchi e dei brand dell’aggregazione (non delle singole imprese) e/o di marchi e brand territoriali;
  • rafforzamento e consolidamento delle reti distributive e della presenza sui mercati internazionali.

Durata

I progetti potranno riguardare ogni ambito tematico e dovranno essere realizzati entro il 30 giugno 2013.

Intensità del contributo

Il contributo a fondo perduto, in applicazione alle disposizioni previste dal Regolamento CE in materia di aiuti di stato (regime de minimis), sarà concesso nella misura del 50% delle spese totali ammissibili che devono essere comprese tra 75 mila e 600 mila Euro.

Modalità e termini di presentazione delle domande

La domanda di partecipazione al presente Bando deve essere presentata esclusivamente per mezzo del Sistema Informativo (“Finanziamenti Online”) raggiungibile all’indirizzo Internet: https://gefo.servizirl.it/

Le informazioni di dettaglio utili per la registrazione e la profilazione dei soggetti richiedenti sono raggiungibili all’indirizzo Internet:  https://gefo.servizirl.it/contesti/default/doc/help.htm

La procedura informatica, necessaria ai fini della presentazione dei Progetti a valere sul presente Bando, sarà disponibile nel Sistema Informativo a partire dalle ore 14:00 di lunedì 17 ottobre 2011 e fino alle ore 12:30 di mercoledì 18 gennaio 2012.

Le domande di partecipazione al Bando dovranno essere trasmesse e protocollate elettronicamente entro le ore 12.30 del giorno 18 gennaio 2012.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate esclusivamente in forma telematica per mezzo del Sistema Informativo “Finanziamenti on line” (https://gefo.servizirl.it), a partire da lunedì 17 ottobre 2011 (ore 14,00) ed entro e non oltre mercoledì 18 gennaio 2012 (ore 12,30).

Per maggiori informazioni Dott. Angelo Bongio Ufficio Categorie – Sondrio: ua.organizzazione@artigiani.sondrio.it – tel. 0342/514343

Scarica il decreto in pdf.

Tag: , ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Confartigianato Imprese Sondrio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 80003370147 - P.IVA 00582080149 
PEC: confartigianatoimpresesondrio@legalmail.it
Informativa sulla Privacy

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.

CONTATTI