Rilevatori di fughe di gas proposti a domicilio, attenzione non c’è nessun obbligo di acquisto


10 febbraio 2015

Proseguono le segnalazioni e le richieste di chiarimento da parte di molti utenti circa la sussistenza o meno di obblighi di legge rispetto all’installazione dei rilevatori di fughe di gas.

Suffragati anche dal parere tecnico delle imprese artigiane che operano nel settore dell’installazione e manutenzione degli impianti termici e a gas, Confartigianato Imprese Sondrio ribadisce che non vi sono obblighi specifici di legge circa l’installazione di tali rilevatori.

Con riferimento alle numerose e capillari proposte effettuate a domicilio appare utile chiarire che non vi sono inoltre accordi, intese o convenzioni in essere con nessun ente locale preposto ai controlli (Comune, Provincia o Regione).

Le pur condivisibili e opportune ragioni legate alla prevenzione e alla prudenza circa la sicurezza non vanno in alcun modo confuse con gli obblighi di legge.

La legittima promozione commerciale può – anzi deve – andare di pari passo con la corretta informazione circa le prescrizioni di legge.

Quando non esiste un obbligo di legge l’utente è naturalmente libero di decidere se procedere con l’acquisto o meno.

Le precisazioni di cui sopra appaiono oltremodo necessarie alla luce dei dubbi alimentati da una campagna pubblicitaria che non sempre risulta coerente con una corretta informazione degli utenti (specie di quelli più anziani).

La necessità di informare nasce dalle crescenti segnalazioni circa la presenza sul territorio di numerosi incaricati che svolgono una massiccia e diffusa campagna promozionale.

Le proposte riguardano la vendita e l’installazione di particolari dispositivi atti – secondo coloro cui è stata affidato il servizio di vendita – a rilevare fughe di gas, di fumi o di monossido di carbonio o anomalie nel funzionamento dei dispositivi di ventilazione.

L’invito che Confartigianato Imprese Sondrio rivolge a tutti gli utenti è quella di prestare la massima attenzione circa le informazioni fornite e di verificare presso il proprio artigiano (installatore e/o manutentore) di fiducia la veridicità o meno di tali obblighi.

Sulla sicurezza degli impianti a gas e sulla pubblica incolumità a nessuno è consentito  essere superficiale.

La corretta manutenzione degli impianti a gas è un obbligo di legge ma l’installatore e il manutentore di fiducia può fornire tutte le indicazioni e le informazioni utili ad evitare acquisti non congrui e a prezzi fuori mercato.

Comments

Comments are closed.



  • Tesseramento 2017

  • Bandi e contributi aperti



  • Convenzioni e consulenze






  • Video






Confartigianato Confartigianato Lombardia Provincia di Sondrio Regione Lombardia Valtellina
Unione Artigiani della Provincia di Sondrio - Confartigianato Imprese Sondrio Largo dell’artigianato, 1 23100 Sondrio - Telefono 0342.514343 Fax 0342/514316 - Codice fiscale 80003370147 Partita Iva 00582080149