Riprendono gli incontri dedicati agli appalti a km zero per valorizzare le imprese locali


7 settembre 2017

Giovedì 5 ottobre a Chiavenna e il 12 a Tirano

Al via la presentazione del Regolamento Tipo

appalti pontProseguono gli incontri dedicati al nuovo “Codice degli Appalti” e all’analisi della normativa vigente in tema di bandi e gare nel campo dell’edilizia.  L’iniziativa ha preso il via nel 2016, mossa dalle numerose sollecitazioni ed esigenze espresse dai territori e dai Rappresentanti di Categoria e si è sviluppata all’interno del Direttivo provinciale della Categoria dell’Edilizia guidato da Paolo Panizza. Due gli incontri già organizzati e due quelli di prossima attivazione.

Il primo dei due nuovi incontri  si svolgerà giovedì 5 ottobre, a partire dalle ore 9.00 a Chiavenna presso la Sala Conferenze del Credito Valtellinese, via Pedretti, 5 mentre il secondo è in programma a Tirano il 12 ottobre.

Programma Convegno 05 ottobre 2017

Programma Convegno 12 ottobre 2017

I temi al centro del convegno del 5 ottobre saranno il nuovo “Codice degli Appalti” (alla luce del Decreto Legislativo “Correttivo” n.56/2017) e più in generale la normativa legata al settore delle opere edili con un focus in particolare sulla tematica degli appalti a km zero ovvero delle opportunità per le imprese del territorio. Come più volte illustrato nel corso degli altri incontri compresi nell’iniziativa, l’obiettivo finale del lavoro di lobby svolto dall’associazione prevede la realizzazione di un Regolamento Tipo per la valorizzazione delle imprese del territorio che gli Enti appaltanti sensibili e attenti al futuro del nostro tessuto sociale e imprenditoriale adotteranno per stabilire le norme locali per la pubblicazione dei bandi per lavori o servizi sotto soglia comunitaria.

La relazione centrale, a cura dell’Avv. Giuseppe Rusconi dello studio Rusconi & Partners di Lecco, uno dei massimi esperti in materia di appalti pubblici e consulente presso le principali stazioni appaltanti nazionali, vedrà la presentazione ufficiale agli Amministratori e tecnici pubblici, alle imprese e ai media del Regolamento Tipo pronto per essere consegnato nelle mani degli Enti interessati.

Moderatore della mattinata di lavori sarà il  Prof. Bruno Di Giacomo Russo dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Al termine della presentazione, i due professionisti del settore saranno a disposizione dei funzionari e dei responsabili tecnici degli enti appaltanti del territorio per approfondire punto per punto e chiarire ogni perplessità relativa al Regolamento ed alla sua applicazione. All’incontro sono invitate tutte le imprese del settore (edilizia in primis ma non solo), le Amministrazioni Locali (amministratori e funzionari tecnici) e gli enti appaltanti, i liberi professionisti e tutti coloro i quali sono interessati ad approfondire le tematiche al centro delle relazioni.

Con questa iniziativa Confartigianato Sondrio vuol ribadire un principio già espresso in altre iniziative ovvero che l’unica possibile via d’uscita dal perdurante periodo di difficoltà è quella di sostenere le imprese del territorio. Queste ultime investono sui giovani del luogo e mantengono viva e operosa la comunità locale.

Vale la pena sottolineare che le imprese locali vanno ancor più tutelate e sostenute nelle realtà più fragili come quelle di Montagna. Una politica di valorizzazione della Montagna deve mettere al centro le condizioni di sviluppo economico, diversamente il destino resta quello di avere una società ai margini e continuamente in una situazione di deficit competitivo rispetto ai centri urbani e finanziari.

Per informazioni contattare la Sede di Sondrio (Alberto Romagna Laini – alberto.romagnalaini@artigiani.sondrio.it – 0342 514343)

Comments

Comments are closed.



  • Tesseramento 2017

  • Bandi e contributi aperti



  • Convenzioni e consulenze






  • Video






Confartigianato Confartigianato Lombardia Provincia di Sondrio Regione Lombardia Valtellina
Unione Artigiani della Provincia di Sondrio - Confartigianato Imprese Sondrio Largo dell’artigianato, 1 23100 Sondrio - Telefono 0342.514343 Fax 0342/514316 - Codice fiscale 80003370147 Partita Iva 00582080149