Seminario art. 62 settore alimentare, la documentazione

La disciplina delle relazioni commerciali in materia di cessione dei prodotti agricoli ed agroalimentari è stata illustrata alle imprese della categoria alimentare dall’avvocato Francesco Venosta

Lunedì 10 dicembre si è svolto presso la sala corsi di Confartigianato Imprese Sondrio il seminario dedicato all’articolo 62 del d.l. 24 gennaio 2012 n °1, destinato a modificare sensibilmente la disciplina delle relazioni commerciali in materia di cessione di prodotti agricoli ed agroalimentari.

L’iniziativa ha visto la partecipazione di diversi panifici e aziende dolciarie associate che hanno potuto ascoltare l’approfondimento curato dall’Avvocato Francesco Venosta e porre i propri quesiti in merito all’interpretazione della norma che, a partire dal 31 dicembre 2012, avrà pieno valore per tutte le forniture di prodotti agroalimentari, ad eccezione di quelle destinate al consumatore finale.

“Il seminario di approfondimento, ha ricordato Claudio Tognolini, ha permesso alle imprese della categoria di comprendere meglio una norma ispirata da principi condivisibili ma di non semplice applicazione per le imprese artigiane”.

Ed è stato, innanzitutto, l’obbligo della forma scritta per ogni contratto di cessione di prodotti (ad esclusione di quelli venduti al consumatore finale) ad essere stato affrontato per primo, chiarendo che per “contratto in forma scritta” si possa intendere diverse comunicazioni non verbali attestanti la volontà delle parti di costituire o regolare la cessione di prodotti agroalimentari.

Successivamente sono stati illustrati gli elementi essenziali da inserire obbligatoria mentente nel contratto, pena la sua nullità, e chiariti i dubbi circa i termini di pagamento differenziati per prodotti deteriorabili e non (rispettivamente 30 e 60 giorni a decorrere dall’ultimo giorno del mese in cui il cliente riceve la fattura).

È stata, infine, affrontata la spinosa questione degli interessi di mora in cui decorre il debitore nel caso di mancato rispetto dei termini di pagamento previsti.

Per informazioni è possibile contattare l’ufficio categorie (0342/51.43.43 e-mail servizi@artigiani.sondrio.it).

È disponibile una sintesi dei contenuti dell’art.62 esposti nel corso del seminario e le bozze dei contratti di cessione per prodotti deteriorabili e non deteriorabili .

Tag: , ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Confartigianato Imprese Sondrio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 80003370147 - P.IVA 00582080149 
PEC: confartigianatoimpresesondrio@legalmail.it
Informativa sulla Privacy

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.

CONTATTI