Sondrio 18 giugno, convegno promosso da ASL e Associazioni di categoria

“Finanziamento dei controlli sanitari ufficiali (a quattro anni dall’entrata in vigore del Decreto Legislativo n.194/2008)”

Il prossimo Lunedì 18 giugno, a partire dalle ore 15,00, presso la Sala “Arturo Succetti” c/o Confartigianato Imprese a Sondrio, si svolgerà il convegno “Finanziamento dei controlli sanitari ufficiali (a quattro anni dall’entrata in vigore del Decreto Legislativo n.194/2008)”.

La norma disciplina le modalità di finanziamento dei controlli ufficiali ed introduce il pagamento di contributi da par te delle ditte alimentari che effettuano vendita all’ingrosso o prevalentemente all’ingrosso.

Si tratta dei controlli ufficiali, di cui al “Pacchetto igiene”, eseguiti dalle autorità competente per la verifica della conformità alla normativa in materia di sicurezza degli alimenti e dei mangimi in conseguenza dei quali si applicano le tariffe previste dal Decreto. Il provvedimento prevede l’obbligo, da par te degli operatori, del pagamento di una tariffa differenziata a seconda del settore interessato e delle quantità esaminate.

Gli impianti di macellazione, di sezionamento, i centri di lavorazione della selvaggina, gli stabilimenti di produzione del latte e quelli di produzione ed immissione in commercio dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura, sottostanno a tariffe che si applicano in funzione dell’entità produttiva. Per tutte le attività diverse da queste è stabilita una tariffa forfettaria annua, diversificata a seconda della tipologia di attività e per fasce quantitative.

L’ASL è chiamata a determinare e verificare il pagamento da parte delle imprese alimentari le quali, operando in condizione di libero mercato, devono sostare ai medesimi vincoli normativi.

La scelta di fissare parame­tri di calcolo oggettivi denota l’orientamento a voler ridurre al minimo i fattori di valutazione soggettiva e di disomogeneità nella determinazione delle som­me dovute, rendendo abbastan­za agevole la quantificazione degli importi. L’obiettivo dell’in­contro tra operatori del settore alimentari e esperti qualificati è quello di fare chiarezza in un ambito ritenuto da molti di difficile comprensione, al fine di rendere evidenti e condivise le rego­le previste dal Legislatore Nazionale in adempimento al disposto comunitario.

Tag: , , ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.
Informativa sulla Privacy

CONTATTI