Sostenibilità: al ‘Dal dire al fare’ la Carta dei Valori dell’Artigianato

Milano, 30 magio –  Accompagnare l’imprenditore artigiano in un percorso di crescita rendendolo consapevole della convenienza e dell’importanza del suo impegno sociale, sia in termini di conseguenze positive per l’immagine dell’azienda che di creazione di valore in un’ottica di sostenibilità di lungo periodo. È questo l’obiettivo del progetto A.Res, Artigiani Responsabili, che in occasione di “Dal dire al fare”, il salone dedicato alla responsabilità sociale d’impresa in corso all’Università Bocconi di Milano fino a domani, presenta la Carta dei valori dell’artigianato e delle micro e piccole imprese.

Il progetto, spiega  Roberta Gagliardi, Responsabile Innovazione e Reti di Confartigianato Lombardia, “è nato circa un anno e mezzo fa proprio in occasione del salone ‘Dal dire al fare’ dove è stato presentato quello che abbiamo chiamato il ‘cruscotto della responsabilità sociale”. Si tratta, spiega Gagliardi, “di uno strumento on line che, attraverso un questionario, permette alle aziende, che hanno aderito, di verificare il proprio livello di responsabilità sociale”. Quest’anno, invece, “presentiamo la carta dei valori messa a punto dalle 21 imprese che hanno preso parte al progetto”. In particolare “si tratta di un unico manifesto, uguale per tutti, mentre i principi tengono conto della tipicità delle imprese”.

In questo contesto, sottolinea Gagliardi, “il compito di Confartigianato Lombardia è di verificare il rispetto di questi valori”. Secondo Gagliardi “la difficoltà maggiore per le imprese artigiane riguardava soprattutto la consapevolezza. Spesso si pensa che la responsabilità sociale d’impresa riguardi solo le multinazionali quando invece è solo una questione di parametri diversi da adottare”. Anche perché tutte le azioni sono importanti e in questo anno e mezzo, conclude  Gagliardi, “abbiamo notato come sia cambiato l’approccio alla responsabilità sociale d’impresa da parte delle imprese artigiane. Ad oggi c’è una gestione più manageriale”segno che la visione sta cambiando.

Fonte: www.progettoares.it

Tag: , , ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.
Informativa sulla Privacy

CONTATTI