Successo della “Valtellina” al “Premio Margutta”

Si è tenuto martedì scorso a Roma con grande successo il “Premio Margutta – La Via delle Arti” edizione 2009, un evento all’insegna dell’arte, della moda, della cucina e della solidarietà.

La serata, allietata dalla presenza di numerose autorità e da vip del mondo dello spettacolo e della moda, si è svolta nell’esclusiva cornice del “Margutta RistorArte” che per la serata ha ideato un “Gran Galà” vegetariano nel corso del quale è stata presentata una degustazione dell’alta pasticceria artigiana e dei prodotti dell’eccellenza dell’enogastronomia artigiana valtellinese: la “bisciola”, i “biscotti di Prosto” e i grandi vini della Valtellina. 

Nella sezione dedicata all’attività sartoriale, dopo la premiazione di Stefano Dominella della Maison Gattinoni, la conduttrice Rosaria Renna ha presentato gli abiti del progetto “Il Nobil Vestir di Valtellina e Valchiavenna” realizzato dai Maestri Sarti di Confartigianato Sondrio.

Rosalba Acquistapace, nelle vesti di Presidente Nazionale di Confartigianato Sarti Stilisti, ha sottolineato come questo progetto è uno dei tanti esempi ed iniziative promosse per sostenere e valorizzare l’attività sartoriale soprattutto agli occhi dei giovani.

 “Va infatti ricordato – ha concluso – la fondamentale importanza e l’attenzione che questo settore rivolge alla formazione e al mondo della scuola.”

Con questa partecipazione si è inteso “portare” nella capitale l’intero territorio della provincia di Sondrio, con il suo patrimonio culturale e la sua storia, le sue tradizioni e i suoi prodotti tipici. Tale promozione è stata resa possibile grazie alla Provincia di Sondrio che ha concesso, oltre il proprio patrocinio, anche un importante contributo economico.

Quest’anno il “Premio Margutta – La Via delle Arti” è stato conferito per la Sezione Arte all’Editore Guido Talarico (“Inside Art” e “Inside Art International); per la Sezione Moda a Stefano Dominella, Presidente della Maison Gattinoni; per la Sezione Cinema a Barbara Tabita, vulcanica attrice protagonista del prossimo film in programmazione a dicembre di L. Pieraccioni.

Il premio per la Sezione Televisione è stato ritirato da Caterina Balivo, volto tra i più noti di casa Rai; sempre in casa Rai il Premio per la Sezione Giornalismo è stato conferito al giornalista del TG1 Attilio Romita; il premio per la Sezione Teatro ad una delle figure più famose del panorama nazionale Vincenzo Salemme; per la Sezione Spettacolo il Premio è stato assegnato alla poliedrica Alma Manera, attrice e showgirl; autore, regista e soprattutto scrittore, il Premio per la Sezione Letteratura (per il suo ultimo romanzo “Amore 14”) a Federico Moccia;

Sveva Sagramola nota come conduttrice del programma Geo & Geo, ma è anche autrice e documentarista (da questa sua passione nasce “MANOS A LA OBRA” una rete di adozioni a distanza che ha lo scopo di aiutare gli abitanti di una baraccopoli di Buenos Aires) ha ricevuto il Premio Sezione Solidarietà; per la Sezione Fiction il Premio è andato alla giovane e affascinante attrice Benedetta Valanzano tra le protagoniste della Soap “Un posto al Sole”; Premio Sezione Imprenditoria ad Andrea Ferrari, Amministratore Delegato della Ferrari Promotion, Società leader nel campo della comunicazione e della pubblicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.
Informativa sulla Privacy

CONTATTI