Vigilia elezioni,il Presidente Gritti:’L’emergenza esige uno sforzo eccezionale e unitario’

‘Qualche punto fermo nel regno del caos

A poche ore dal voto sovrano regna l’incertezza e soprattutto la prospettiva di un futuro prossimo carico di incognite. Qualche esperto sosteneva in questi giorni che l’incertezza è meglio della rassegnazione: una magra consolazione specie per chi nel quotidiano ha invece bisogno di punti fermi, di una bussola che lo guidi nel mare aperto dei disagi che accomunano chi fa impresa.

Non dimentichiamo poi che dentro i muri domestici si vivono situazioni di enorme difficoltà che incidono sui rapporti sociali e sulle relazioni interpersonali.

Quale che sia l’esito del voto, (e noi come Confartigianato Sondrio, possiamo solo augurarci che ne esca un quadro di governabilità autorevole e duratura) domani quando alzeremo le nostre saracinesche avremo a che fare con i problemi di sempre.

Lungi da me l’idea di una agenda Confartigianato o peggio di una agenda Gritti (Dio ce ne scampi), voglio limitarmi ad un sintetico “memorandum” che per noi vale al di fuori del tempo e della mischia.

In brevissima sintesi:

  1. Semplificazione e certezze delle regole per un nuovo diritto di cittadinanza alle imprese
  2. Riduzione della fiscalità e serenità nei rapporti fra Stato e contribuenti
  3. Credito: certezza, trasparenza e fiducia alle imprese produttive
  4. Riduzione e razionalizzazione della spesa pubblica
  5. Valorizzare e premiare lo spirito imprenditoriale
Alberto Marsetti, Marino Del Curto, Paolo Mainetti, Gionni Gritti

Il nostro compito sarà poi quello di tradurre linee guida in un progetto, da condividere nei contenuti e nel metodo. Nel recente incontro dei Presidenti delle Associazioni di Categoria provinciali con i candidati alle Regionali sono emerse profonde analogie sia in termini di analisi che di soluzioni possibili. Se fino a ieri la parola d’ordine era “Unità” oggi più che mai deve diventare il minimo comun denominatore dell’azione dei vari attori in campo. Si dice anche fare sistema, fare rete e via con i sinonimi. Quel che interessa è che bisogna riscoprire, anche spinti dalla necessità, la volontà di battersi con continuità e non una volta all’anno sui diversi fronti che caratterizzano la complessità la vita sociale economica del territorio.

Con in più la necessità di coinvolgere i cittadini, per fare comunità e perché insieme è meglio.’

Tag: , ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.
Informativa sulla Privacy

CONTATTI