Serramentisti: terzo modulo del Master

Master per Serramentisti e Posatori qualificati. La vendita di finestre ad alta performance di isolamento termico e acustico. Leading page

Venerdì 29 marzo si svolgerà il terzo modulo del Master per Serramentisti e Posatori qualificati. La terza tappa del master permetterà l’apprendimento di strategie e tecniche per la vendita di finestre ad alto  isolamento termico ed acustico.

I primi due moduli

Il Master per Serramentisti e Posatori qualificati è stato progettato  a luglio 2018  in tre moduli distinti.

Nel primo, l’ingegner Giovanni Tisi  ha spiegato come produrre e posare a regola d’arte. Ciò significa conoscenza e rispetto delle norme vigenti, scelta accurata di materiali e tecniche e, non meno importante, capacità di evitare responsabilità altrui.

Il primo modulo del master è stato accreditato dal Gestore Marchio Posa Qualità tra i corsi necessari per ottenere il Marchio Posa Qualità Serramenti. 

 

Il  secondo modulo, iniziato il 2 febbraio 2019,  vede Roberto Gasparetti e Mauro Zamberlan  impegnati ad addestrare serramentisti e posatori sulla conoscenza del consumatore.

Obiettivo? Apprendere un nuovo metodo di vendita, articolato in 10 abilità da acquisire e applicare direttamente.  I partecipanti, in numero limitato a venti, imparano a riconoscere le caratteristiche caratteriali del consumatore/cliente/visitatore fin dal primo incontro.

IVA & Detrazioni 

Tra il primo e il secondo modulo c’è stato il Seminario Iva e detrazioni nel settore dei serramenti esterni.

Lo Studio Vitali e l’ingegner Giovanni Tisi hanno fatto chiarezza su un tema di vitale importanza per i serramentisti: come individuare  l’aliquota iva corretta tra le quattro possibili? Come evitare di sbagliare ed incorrere in controlli e sanzioni molto più facili in epoca di fatturazione elettronica?

 

Un terzo modulo, perché?

Nel giro di 8 anni il consumo annuo di finestre è sceso da 7.000.000 di pezzi a poco più di 4.000.000. 

Oltre ad essersi contratto drasticamente, il mercato del serramento  è fortemente cambiato negli ultimi anni .

Le nuove costruzioni sono diminuite mentre sono aumentate  le ristrutturazioni e i casi di sostituzione di serramenti all’interno di interventi di manutenzione ordinaria.

Anche l’interlocutore principale è cambiato; non si vende più – o quasi più- ad un’impresa ma ad un privato.

Apparentemente il privato  vuole il prodotto che costa meno. In realtà,  Gasparetti docet, il consumatore non ha le competenze per discernere tra due o più prodotti complessi.

Il prodotto che costa meno viene scelto quando non si è in grado di percepire  la differenza tra due prodotti  che, a volte,  sono completamente diversi. 

Per continuare a vendere un serramento di alta qualità, ad un prezzo maggiore, si deve necessariamente migliorare la capacità di comunicare il valore del proprio serramento  a chi  li cambierà una volta sola nella sua vita.

Imparare a vendere solo il meglio

Confartigianato Imprese Sondrio ha selezionato anche per il terzo modulo  un docente di altissimo livello. Si  tratta di un profondo conoscitore del serramento ed abilissimo venditore. Docente dell’Agenzia CasaClima di Bolzano,   ha al suo  attivo centinaia di corsi per serramentisti  in tutta Italia,  quasi sempre sold out con settimane di anticipo.

Si tratta di Paolo Ambrosi, fondatore dell’Accademia di Formazione per serramentisti. Grazie a lui i partecipanti al terzo modulo  impareranno a vender i migliori serramenti che sono in grado di produrre o che hanno a catalogo.

Si partirà dal Bisogno del consumatore, che i serramentisti hanno imparato a riconoscere nel secondo modulo,  per far capire  come determinati componenti (guarnizioni, vetro, telaio, ferramenta..) e scelte di posa rispondano perfettamente all’esigenza esplicitata  o meno dal cliente stesso.

Come iscriversi

Le iscrizioni si apriranno sabato 16 febbraio al termine del secondo modulo. I partecipanti  potranno iscriversi a condizioni di favore.

Per informazioni contattare l’Ufficio Categorie e Mercato, referente dottor Pietro Della Ferrera (pietro.dellaferrera@artigiani.sondrio.it)

Tag: , , , ,

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.
Informativa sulla Privacy

CONTATTI